L'orto sul tetto



Imperia (IM), 2013– in corso.

L’edificio consiste in un volume completamente ipogeo esposto verso valle, lato dal quale sono esposte le aperture necessarie per la ventilazione ed illuminazione naturale.

Si sottolinea la stretta connessione dell’essenza del progetto con la tradizionale costruzione delle Caselle di presidio, solitamente semiipogee ed in materiale lapideo, destinate al presidio de agricolo ed alla protezione dei prodotti della terra, degli animali e delle persone.

L’edificio è progettato affinché resti completamente al di sotto le linee del profilo attuale del terreno, e la copertura sia utilizzata come una estensione del suolo permeabile.

Le forme architettoniche sono quindi coerenti con il tema progettuale della casa minima in mimesi, organicamente inserita nel contesto e nello stesso tempo in armonia le preesistenze caratteristiche del luogo. Gli spazi circostanti ed i patii sono illuminati da luce naturale proveniente dalle aperture sulla copertura piantumata con ortaggi e semina.

Pietra, vetro, ortaggi.